lendix

diventa

logo
Scopri di piùContinuare a october.eu

Utilizziamo i cookies per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito. Proseguendo la navigazione dichiari di essere d'accordo. Scopri di più.

Rifinanziare il proprio business

13 Settembre 2019

October finanzia le imprese in ogni momento importante della loro crescita, nei momenti che danno impulso al loro business. Chiamiamo questi momenti “Moments of Life”. Nel terzo articolo della serie Moments of Life parliamo di rifinanziamento.

Rifinanziamento

Un’azienda ha molte opzioni di finanziamento. Ci sono canali più tradizionali, come i prestiti bancari, l’emissione di obbligazioni o la vendita di azioni. Il recente sviluppo di nuove realtà Fintech ha introdotto alternative come il crowdfunding, oltre a ridurre gli ostacoli per soluzioni come il factoring e il leasing.

È importante che il finanziamento scelto corrisponda alle esigenze dell’azienda, ma queste esigenze possono cambiare. Il tasso di interesse sul mercato può diminuire o l’azienda stessa potrebbe continuare a crescere. Di conseguenza, altre opportunità di finanziamento possono diventare interessanti e può rendersi vantaggioso per un’azienda rifinanziarsi. Con il rifinanziamento, un’azienda trova nuovi canali di finanziamento per sostituire un finanziamento esistente.

La maggior parte delle aziende si finanzia ancora attraverso il canale bancario. Solitamente riceviamo richieste di rifinanziamento proprio in alternativa ai finanziamenti bancari. Eco Lodge de l’Etoile d’Argens ha preso in prestito 625.000 euro su October per rifinanziare l’assetto paesaggistico dei terreni di nuova acquisizione.

Analisi del team di credito

Una società può scegliere il rifinanziamento per ridurre i costi, ad esempio rifinanziando un prestito in corso con un prestito a tasso d’interesse inferiore. Inoltre, l’impresa può prorogare la durata del prestito attuale, in questo modo può ridurre l’importo delle rate mensili.

Un altro obiettivo molto comune in caso di rifinanziamento è l’esatto opposto del rimborso del prestito. Una società può scegliere di aumentare l’importo del prestito attuale: in questo caso il denaro aggiuntivo che ha a disposizione può essere utilizzato, ad esempio, per effettuare nuovi investimenti.

Un ultimo obiettivo comune del rifinanziamento è quello di consolidare diversi prestiti. In questo caso l’azienda sostituisce diversi prodotti di credito con un solo prestito, spesso ad un tasso d’interesse inferiore alla media attuale.

A differenza dell’internazionalizzazione o della digitalizzazione, il rifinanziamento non comporta alcun rischio operativo. Il successo del rifinanziamento non dipende infatti dal successo di un nuovo investimento.

Vi è tuttavia una serie di costi legati al rifinanziamento. Da un lato, i costi per la risoluzione anticipata di un contratto e, dall’altro, una commissione per il nuovo finanziamento.

– Tim del Credit Team di Amsterdam

« torna indietro all’elenco degli articoli