connect

Bpifrance adotta la tecnologia October Connect.

Il Prêt Rebond Bpifrance

Nell’ambito del piano di sostegno all’economia dopo la crisi del Covid-19, nell’aprile 2020 Bpifrance,  in collaborazione con le Regioni francesi, ha lanciato il Prêt Rebond, permettendo alle PMI di tutti i settori di chiedere facilmente un prestito tra i 10.000 e i 50.000 euro con un processo 100% online.

Bpifrance ha concesso 8.500 prestiti Rebond alle PMI dal lancio della propria  offerta digitale:

“Attraverso la propria banca online e combinando le proprie tecnologie con le migliori Fintech, Bpifrance offre alle piccole imprese la migliore gamma di servizi, in particolare i prestiti senza garanzia.

Questa offerta sarà rapidamente aperta e arricchita di ulteriori soluzioni nei prossimi mesi per dare risposte il più possibile vicine alle esigenze delle PMI” ha dichiarato Matthieu Heslouin, Chief Digital Officer Bpifrance.

Oggi, Bpifrance rafforza la propria offerta commerciale digitale rispondendo ancora più velocemente alle esigenze di finanziamento delle PMI.

Bpifrance ha infatti scelto October Connect, la soluzione lanciata dalla Fintech Next40 October, per accelerare il proprio processo decisionale riducendo il rischio.

Analisi del rischio rafforzata

Grazie al modulo October Connect Company Scan, Bpifrance ottiene un’analisi dei rischi arricchita da diversi score derivati dall’incrocio di dati, che forniscono una visione globale del flusso di cassa dell’azienda, della gestione e dello sviluppo finanziario, rafforzando la sicurezza del processo.

Quattro score sono generati tramite il modulo Company Scan:

  • Bank X-Ray, che offre un’analisi delle transazioni bancarie,
  • Magpie, che calcola la probabilità di default usando un modello di Machine Learning,
  • Doc X-Ray, che scansiona i documenti in entrata per verificarne l’autenticità e l’integrità,
  • Manager X-Ray, che analizza la situazione dell’azienda.

Bank X-RayMagpie

Bank X-RayDoc X-Ray

L’analisi delle transazioni bancarie con Bank X-Ray permette a Bpifrance di avere una vera visione di cassa dell’azienda.

Questa analisi è più adatta alle PMI che l’analisi dei bilanci.

Infatti, la gestione di cassa è il primo strumento di gestione delle piccole imprese.

Uno strumento completamente integrato

L’incrocio e l’abbinamento dei dati di October e di Bpifrance ha permesso di identificare comportamenti e informazioni sospette che sarebbero difficili da individuare senza uno strumento tecnologico: falsificazione di documenti, ecc.

“Questa partnership è la formalizzazione e l’espansione di una relazione che ha già dimostrato la sua efficacia per diversi mesi.

La fiducia che Bpifrance ha riposto nella nostra soluzione è una chiara indicazione della maturità tecnologica di October Connect e rafforza la nostra ambizione di espandere la nostra base clienti alle istituzioni europee pronte a investire in tecnologia e dati” ha aggiunto Olivier Goy, CEO & Cofondatore di October.

La soluzione October Connect permetterà a Bpifrance di guadagnare agilità e velocità nelle proprie decisioni di concessione di finanziamenti, aumentando l’affidabilità dei dati elaborati.