logo lendix

diventa

logo october
Scopri di piùContinuare a october.eu

october

Covid-19: i prestatori October decidono di sostenere oltre 500 PMI europee

20 Marzo 2020

  • Sospeso il rimborso del capitale per un periodo di 3 mesi per le PMI che hanno ottenuto un finanziamento su October
  • L’iniziativa, volontaria e indipendente dalle azioni intraprese dai governi dei singoli Paesi, mira a mitigare l’impatto del Covid-19 sulle imprese europee
  • Il 93% degli investitori istituzionali e dei prestatori privati ha espresso un voto favorevole all’iniziativa di October

In questo momento di emergenza nazionale e globale October vuole essere in prima linea per aiutare le PMI dei 5 Paesi in cui opera (Francia, Italia, Spagna, Paesi Bassi e Germania) a far fronte alla crisi Covid-19. Abbiamo quindi deciso di sospendere i rimborsi del capitale per oltre 500 PMI per un periodo di 3 mesi. Tale misura sarà avviata automaticamente e senza alcuna formalità burocratica da parte degli imprenditori. Inoltre, October rinuncerà alle commissioni a carico delle PMI durante tutto il periodo come ulteriore segno del proprio impegno.

Un’iniziativa globale

Questa iniziativa è applicata in modo uniforme in tutti i Paesi in cui la piattaforma è attiva. E’ indipendente da eventuali misure di sostegno che i singoli Governi hanno messo o metteranno in campo. La scadenza dei prestiti per le PMI sarà prorogata di 3 mesi. La community dei prestatori privati e degli investitori istituzionali riceverà il rimborso dei soli interessi per il periodo di aprile, maggio e giugno 2020.

Orgogliosi del sostegno dei nostri investitori istituzionali e prestatori privati

October è orgogliosa di godere del sostegno dei suoi investitori istituzionali e di oltre 20.000 prestatori privati a livello globale che hanno espresso, attraverso un voto, la loro volontà di aiutare l’economia reale in tempi così difficili. La sospensione di 3 mesi dei rimborsi del capitale interessa anche il Management di October che presta sistematicamente a tutti i progetti. Ad oggi, oltre 12 milioni di euro sono stati investiti dai dirigenti dell’azienda. Essere parte del processo è una regola che ha sempre forgiato la cultura della realtà fintech basata sulla trasparenza e sull’allineamento degli interessi.

La decisione deriva dall’attento monitoraggio dell’impatto economico che la rapida diffusione epidemiologica del COVID-19 sta avendo sulle imprese europee e che, imponendo sia il rallentamento della produzione che tensioni nei flussi di cassa, porterà a future difficoltà finanziarie.

Olivier Goy, Fondatore e CEO di October, commenta: “Sostenuti dai nostri prestatori e investitori istituzionali, vogliamo implementare azioni concrete per aiutare le PMI europee nell’attuale situazione di mercato. Sappiamo che l’unico modo per garantire continuità e agevolare il recupero degli investimenti fatti è che le aziende superino la crisi. Preservare e tutelare la loro liquidità è fondamentale per l’intera economia”.

Sergio Zocchi, amministratore delegato di October Italia, aggiunge: “In un contesto così critico vogliamo essere sempre più vicini alle imprese nostre clienti attraverso questa l’iniziativa congiunta su 5 Paesi. La flessibilità e la velocità permessa dai nuovi canali di finanziamento fintech rispetto a quelli più tradizionali sono un vero valore aggiunto in questa difficile situazione. La nostra piattaforma continua a essere pienamente operativa per tutte le esigenze di finanziamento delle piccole e medie imprese”.