logo lendix

diventa

logo october
Scopri di piùContinuare a october.eu

Gli investimenti nel FinTech europeo

KPMG International ha recentemente pubblicato il report The Pulse of Fintech Q2, nel quale svolge un’analisi dei più recenti investimenti a livello mondiale e regionale effettuati dai fondi di Venture Capital, Private Equity e Corporate Venture. In questo articolo, riassumiamo i punti chiave del report per approfondire la conoscenza del mercato europeo.

 

  • L’attività di investimento nelle imprese europee Fintech si conferma a un livello alto
    Nonostante un lieve calo nel numero di operazioni concluse nel secondo trimestre del 2017, il settore Fintech si conferma un’industria dinamica capace di attirare gli investitori. Gli investimenti in Private Equity sono rimasti alti e quelli di Corporate Venture delle maggiori istituzioni finanziarie hanno continuato a crescere. Dall’inizio del 2017, la maggior parte delle operazioni è stata di medie dimensioni, dato che indica come l’interesse degli investitori si stia spostando verso aziende Fintech più mature e con modelli aziendali già consolidati.

 

  • La crescita delle aziende Fintech B2B
    Se inizialmente le operazioni di investimento si sono concentrate sulle aziende di Fintech che si rivolgono all’utente finale, sembra che ora il nuovo trend degli investimenti sia diretto verso le aziende B2B. Le Fintech B2B sono società che offrono servizi finanziari ad altre società, non al consumatore finale. Sempre più spesso, le banche e le assicurazioni sono alla ricerca di servizi per migliorare l’efficienza del loro front office, ad esempio attraverso l’implementazione di “chatbots” (software di intelligenza artificiale in grado di intrattenere una conversazione), e back-office, per esempio collegandolo a sistemi e applicazioni che interagiscono con i clienti

 

  • La prossima entrata in vigore nel 2018 del PSD2 (revisione della Direttiva sui Servizi di Pagamento) spinge le operazioni di Fintech
    La nuova Direttiva sui Servizi di Pagamento (PSD2) della Commissione Europea mira ad aumentare la concorrenza, l’innovazione e l’efficienza nel settore dei servizi di pagamento. La PSD2 imporrà alle banche di permettere a terzi di accedere ai conti dei propri clienti (che avranno dato la loro autorizzazione) per effettuare pagamenti per loro conto. L’accesso sarà possibile tramite API (Application Programming Interfaces). Con l’avvicinarsi della data di entrata in vigore della PSD2 e dell’apertura dei database bancari, si registra un aumento degli investimenti nelle società Fintech che si occupano della creazione di strumenti bancari di analisi dei dati e in particolare di analisi delle abitudini di consumo.

 

  • La top 10 delle operazioni Fintech per il secondo trimestre 2017
    CCH Tagetik, azienda di Lucca che fornisce software per il corporate performance management, si colloca al secondo posto nella classifica delle più grandi operazioni di investimento in Europa.


    Scarica qui il report completo di KPMG