logo lendix

diventa

logo october
Scopri di piùContinuare a october.eu

fintech

Instant Projects: decisioni rapide per supportare le PMI nel momento giusto

La crisi dovuta al Coronavirus ha generato un elevato livello di incertezza economica. Di conseguenza, i prestatori sono in generale meno disposti a prestare denaro alle imprese. Nel timore di un nuova stretta creditizia e dell’eventuale fallimento delle PMI, i governi stanno introducendo misure di mitigazione del rischio per i prestatori tramite le garanzie statali. In caso di insolvenza, infatti, lo stato coprirà una parte delle perdite tramite la garanzia. In altre parole, se un’azienda non è in grado di rimborsare il prestito, lo Stato rimborserà parzialmente per conto dell’azienda. Così facendo, i governi offrono maggior sicurezza ai prestatori che, nonostante la crisi, continueranno a prestare denaro alle imprese.

Oggi October è in grado di erogare finanziamenti garantiti dallo Stato in Francia, Italia e Paesi Bassi. Al fine di aumentare l’efficienza e massimizzare il numero di prestiti erogati, October sta digitalizzando ulteriormente l’analisi del credito per i progetti sotto i 250.000 euro e coperti da garanzia statale. In questo articolo spieghiamo come siamo arrivati ad un’analisi del credito basata sui dati che ci permette di prendere decisioni più rapide: questa impresa otterrà un finanziamento oppure no?

L’analisi finanziaria attuale dei progetti October

La nostra analisi del credito viene eseguita internamente dai nostri team di credito locali. I nostri analisti finanziari sono incaricati di raccogliere le informazioni quantitative e qualitative necessarie per valutare il rischio di un progetto. Per esempio, inseriscono nel nostro modello di scoring le informazioni che trovano nei report annuali. Compilano il modello , automaticamente o manualmente, con le informazioni sui risultati finanziari di un’azienda, sulle prospettive di mercato e sul team di gestione. Il modello di scoring genera il rating e il tasso di interesse che viene offerto. Questo è ciò che chiamiamo underwriting.

L’underwriting è la parte più importante in qualsiasi analisi del credito ma non è l’unica. Fondamentalmente il nostro processo può essere riassunto in 5 fasi:

  1. L’impresa o l’intermediario finanziario presenta una domanda di finanziamento online.
  2. Analisi e incontro (online) con l’impresa da parte degli analisti di October.
  3. Generazione dell’offerta di finanziamento, underwriting e compliance da parte degli analisti di October.
  4. Approvazione da parte del Comitato internazionale del Credito di October.
  5. Prevenzione delle frodi da parte del team Operations di October.

Scopri tutti i dettagli di queste 5 fasi nel nostro tutorial

Ti presentiamo Magpie

Negli ultimi anni abbiamo sviluppato un modello di valutazione automatica dell’idoneità a ottenere un finanziamento da parte delle imprese. L’abbiamo chiamato “Magpie”. Magpie è stato costruito utilizzando algoritmi di apprendimento automatico su grandi quantità di dati raccolti da October negli ultimi 5 anni in diversi paesi. Questo sistema è in costante miglioramento man mano che raccogliamo dati e, dove possibile, applichiamo quanto appreso in un paese agli altri. Questo algoritmo è stato sviluppato internamente dai nostri team Data e Tech.

Magpie stima la probabilità di insolvenza di un’azienda e la valuta da una scala che va da 1 a 5. Un punteggio 5, per Magpie, significa che la probabilità di insolvenza è molto alta. Normalmente, un punteggio Magpie 1 equivale a un credit score B mentre un punteggio Magpie 2 a un C. Gli altri, invece, non sono idonei a ottenere un prestito e quindi non ottengono un punteggio.

Come funziona Magpie?

Supponiamo che tu sia l’amministratore delegato di un’azienda e chieda 100.000 euro di finanziamento per ampliare i tuoi canali di distribuzione. Cosa succede?

  1. Prima di tutto verifichi la tua idoneità a ottenere un prestito su October con il nostro Quickscan, dove ti viene chiesto di inserire il codice fiscale della tua azienda, l’importo del prestito richiesto e il motivo della tua richiesta.
  2. In base al codice fiscale dell’azienda, Magpie:
    • raccoglie dati da provider pubblici e privati (ad es. la Camera di Commercio) per verificare se la tua azienda soddisfa i nostri criteri di idoneità: almeno 250.000 € di fatturato, in utile e almeno 3 anni di attività.
    • analizza automaticamente i documenti presentati, come gli estratti conto bancari e i report annuali. Magpie confronta la tua azienda e la tua richiesta con aziende simili, in termini di dimensioni, attività e ubicazione.
    • prevede la tua capacità di rimborsare il prestito, cioè la probabilità di default.
  3. Se la tua azienda ottiene un punteggio di Magpie di 1, 2 o 3, uno degli analisti di October raccoglierà ulteriori informazioni, condurrà un’intervista con un rappresentante della società e si occuperà del resto dell’ underwriting come spiegato sopra.

I nostri analisti basano il loro lavoro sui punteggi attribuiti da Magpie già dal 2019 in Francia e da gennaio 2020 in Italia.

Per gli Instant Projects, il valore FCCR (l’indicatore che rappresenta la capacità di rimborso dell’impresa) potrebbe essere inferiore a 1. I dati raccolti mostrano infatti che il criterio FCCR > 1 non è così discriminante come si potrebbe immaginare, in particolare se combinato con altri fattori come Magpie è in grado di fare.

Decisioni più rapide

Abbiamo testato Magpie in modo approfondito sulle precedenti richieste di finanziamento. Al momento della stesura di questo articolo, le richieste sono oltre 130.000. Abbiamo esaminato il modo in cui Magpie avrebbe analizzato queste richieste e siamo giunti alla conclusione che Magpie è molto efficiente nel prevedere i default e che avremmo potuto proporre ai nostri prestatori più progetti con un tasso di default inferiore.

Di conseguenza, d’ora in poi Magpie prenderà decisioni di credito per i seguenti progetti:

  • Con un punteggio di Magpie 1 o 2;
  • Che sono coperti da una garanzia statale:
  • Con un importo del finanziamento compreso tra 30.000 e 250.000 euro.

Questi progetti vengono chiamati Instant Projects. Sarà compito dell’analista verificare l’idoneità della società ad ottenere una garanzia statale e altri controlli di compliance. Non ci sarà alcun underwriting da parte dell’analista e nessun incontro con l’impresa, anche se verificheremo l’identità dell’imprenditore con una videochiamata.

Rispetto al processo tradizionale, quello nuovo avrà quest’aspetto:

Confronto dell’analisi del credito

Step Processo tradizionale Processo rapido
1 L’impresa o l’intermediario compila la richiesta online. L’impresa o l’intermediario compila la richiesta online.
2 Analisi e incontro (online) tra la società e l’analista. Analisi e offerta di finanziamento generata da Magpie.
3 Generazione dell’offerta di finanziamento e underwriting. Verifiche di compliance da parte dell’analista October.
4 Verifiche di compliance da parte dell’analista October. Approvazione da parte del Comitato Internazionale del Credito di October.
5 Approvazione da parte del Comitato Internazionale del Credito di October. Controlli antifrode da parte del team October.
6 Controlli antifrode da parte del team October.

Con il nuovo processo siamo in grado di risparmiare una notevole quantità di tempo dalla fase 2 alla 4. Evitando l’analisi del credito da parte degli analisti, siamo in grado di fornire una decisione in pochi minuti. Stimiamo che il processo dalla richiesta di un prestito, all’erogazione dei fondi, sarà più veloce dell’80%.

Perché abbiamo introdotto gli Instant projects?

Più lungo e complesso è il processo di finanziamento, minore è il tempo che le aziende possono dedicare ai loro progetti. Vogliamo offrire alle imprese un prodotto semplice e veloce e dare loro il tempo di concentrarsi su ciò che conta davvero. Nel giro di pochi minuti un’azienda saprà se può ottenere un prestito immediato e a quali costi.

Allo stesso tempo, saremo in grado di proporre ai nostri prestatori più finanziamenti e a costi inferiori. La scalabilità rende più semplice lavorare su progetti di importo limitato e, al contempo, permette al team di lavorare su richieste di prestito più complesse e di importo superiore. Utilizzeremo le nostre risorse interne in modo più efficace e sfrutteremo la tecnologia per lavorare in modo efficiente.

Da diverso tempo stiamo lavorando per digitalizzare la nostra analisi del credito. Da un anno Magpie ha sostituito il nostro test di idoneità in Francia e da pochi mesi anche in Italia con ottimi risultati.

Inoltre, le condizioni attuali di mercato offrono un’opportunità unica per introdurre il nostro nuovo processo di credito. Le garanzie statali in Francia, Italia e Paesi Bassi coprono gran parte del rischio. Prendendo decisioni di credito più rapide, siamo in grado di pubblicare più progetti di finanziamento aiutando così più imprese di quanto avremmo fatto senza la tecnologia.

Cosa cambia per i prestatori

Gli Instant Projects non sostituiranno i progetti tradizionali. Ci saranno 2 tipi di progetti sulla piattaforma: istantanei e non istantanei. È possibile riconoscere un Instant Project dalla descrizione del progetto. La descrizione degli Instant Projects è standardizzata e conterrà meno informazioni, perché queste vengono normalmente scritte dai nostri analisti. Gli Instant Projects avranno sempre un punteggio di credito B o C, a seconda del loro punteggio Magpie.

Come tutti i progetti October, anche gli Instant Projects saranno co-finanziati da prestatori privati e dal fondo di October che comprende investitori istituzionali e il Management di October.

L’obiettivo degli Instant Projects è anche quello di proporti più progetti a cui prestare. Come prestatore avrai maggiori opportunità di investimento sulla piattaforma e le potrai utilizzare per diversificare il più possibile i tuoi prestiti.

Per ora, solo gli Instant Projects francesi coperti da una garanzia statale saranno aperti ai prestatori privati.