logo lendix

diventa

logo october
Scopri di piùContinuare a october.eu

october

Le diverse forme giuridiche delle imprese olandesi

Il sistema giuridico olandese prevede 9 diverse forme giuridiche per le aziende. Le più comuni sono eenmanszaak, vennootschap onder firma (VOF) e besloten vennootschap (BV). Anche se complesse, queste parole olandesi sono importanti da ricordare perché sono le forme giuridiche che si incontrano più frequentemente su October.

Varie forme giuridiche

Diverse forme giuridiche presentano diversi livelli di responsabilità, norme, imposte e strutture amministrative. Quali sono le caratteristiche più importanti di queste forme giuridiche?

Eensmanszaak

Il eenmanszaak si traduce in un ‘impresa individuale’. È facile e veloce da aprire presso la camera di commercio locale. Non ci sono restrizioni di capitale o altre limitazioni legali. Anche se il nome suggerisce che sia composto da una sola persona, un eenmanszaak può in realtà avere dipendenti. Ha sempre e solo 1 proprietario.

Con un eenmanszaak, quando l’imprenditore realizza un basso profitto anche la tassazione è ridotta. Pertanto, si tratta di una struttura legale che si coincide spesso con l’avvio di nuove imprese. Il lato negativo di questa struttura giuridica, per l’imprenditore, è che egli è personalmente responsabile per i debiti dell’impresa. Man mano che l’azienda cresce, diventa meno attraente gestire la propria attività come un eenmanszaak, che spesso si trasforma in una BV. Questo è il motivo per cui in genere si scopre che gli eenmanszaken sono imprese relativamente piccole. Se un eenmanszaak ottiene un prestito su October, in caso di default è possibile sequestrare i beni personali per rimborsare il debito. October finanzia una eenmanszaak a condizione che abbia almeno 5 dipendenti.

VOF

Un VOF è una partnership generale tra 2 o più partner, che possiedono un’attività insieme. Come i eenmanszaak, i proprietari di una VOF sono personalmente responsabili del debito. Di solito i partner di un VOF sono persone fisiche, ma in casi eccezionali possono anche essere persone giuridiche come una BV (vedi sotto). Z. en X. Wang e La Paulowna Boutique Hotel sono esempi di VOF che sono stati finanziati sulla piattaforma.

BV

La struttura giuridica di una BV è completamente diversa dalle forme giuridiche precedentemente menzionate. La BV è una persona giuridica, il che significa che la responsabilità di una società è separata dai suoi proprietari. Nel caso in cui la BV non sia in grado di adempiere ai propri obblighi di pagamento, il creditore può rivendicare il patrimonio della BV solo se non sono stati stipulati altri accordi contrattuali, come ad esempio una garanzia personale.

La BV è una forma giuridica più professionale, spesso utilizzata da aziende abbastanza grandi, che impiegano un certo numero di persone e che esistono da alcuni anni. Una BV richiede che i bilanci annuali siano depositati presso la camera di commercio.

La proprietà di una BV è composta da azionisti, il che significa che una BV può avere più proprietari. La quantità di azioni che una persona ha definisce il suo potere nell’attività e il suo diritto al profitto della BV. La particolarità è che il capitale sociale totale di una BV può essere di soli 0,01 euro.

La maggior parte delle imprese olandesi finanziate su October sono BV, tra cui Plant Trend, Holbox e Filling Pieces.

Investire in diverse forme giuridiche

Quando si presta a un’impresa su October bisognerebbe sempre leggere la descrizione del progetto. Contiene informazioni preziose, come come il motivo del prestito e i risultati finanziari dell’azienda. Nella descrizione del progetto è indicata anche la forma giuridica della società.

In caso di default, il recupero crediti in via giudiziale è più semplice quando il proprietario di un’impresa è personalmente responsabile. Con un eenmanszaak o VOF i proprietari sono sempre (personalmente) responsabili. Se ci sono ulteriori garanzie, queste saranno indicate nel contratto di finanziamento.

Indipendentemente dalla loro forma giuridica, le imprese devono sempre soddisfare i nostri criteri minimi per i progetti standard: essere in utile, avere almeno 3 anni di attività e almeno 250.000 euro di fatturato. Naturalmente, nessuna impresa ottiene un prestito senza aver superato la nostra analisi del credito.