lendix

diventa

logo
Scopri di piùContinuare a october.eu

Utilizziamo i cookies per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito. Proseguendo la navigazione dichiari di essere d'accordo. Scopri di più.

Lettera aperta alla nostra community

9 Gennaio 2019

Lettera aperta October

Ormai è diventata una tradizione in October iniziare l’anno nuovo con una lettera aperta alla nostra community. Dobbiamo riconoscere che ci sta molto a cuore perché ci permette di spiegare in modo trasparente cosa ha funzionato e cosa non ha funzionato, offrendo delle prospettive sul nuovo anno.

Riavvolgiamo il 2018

  •  Abbiamo continuato a focalizzarci sulla nostra attività principale: facilitare l’accesso da parte delle PMI a risorse finanziarie al di fuori del canale bancario. Quest’anno 190 aziende hanno diversificato le loro fonti di finanziamento per sostenere momenti chiave del loro sviluppo: acquisto di nuove aziende, modernizzazione degli impianti di produzione, investimenti immateriali (marketing, assunzione di collaboratori, ecc.). Con October le PMI hanno trovato una soluzione semplice e veloce per affrontare questi importanti momenti ottenendo 111,3M € di finanziamenti. E’ più di quanto erogato da qualsiasi altra piattaforma in Francia, Italia, Spagna, Paesi Bassi o, più in generale, in Europa continentale. Una vera e propria accelerazione: negli ultimi 12 mesi abbiamo erogato quasi quanto i nostri primi 33 mesi.
  • Quest’anno abbiamo superato sia l’importo simbolico di 150M € che quello di 250M € di finanziamenti erogati.
  • Se siamo stati in grado di finanziare così tante PMI europee, il merito è soprattutto della nostra community di oltre 15.000 prestatori privati e investitori istituzionali (Fondo Europeo per gli Investimenti, Bpifrance, Groupama Italia, CNP Assurances, Eiffel IM,…..per citarne solo alcuni). Insieme, negli ultimi 12 mesi hanno generato 230.852 contratti di prestito alle imprese.
  • Abbiamo iniziato il 2018 come Lendix e ad ottobre siamo diventati… October! Siamo sicuri che il cambio di nome non vi sia sfuggito, anche perché ne abbiamo parlato a lungo. Una cosa è certa: il rebranding ha richiesto tanto tempo e attenzione! E oggi siamo soddisfatti di questo nuovo nome che rafforza le nostre ambizioni europee.
  •  Avendo finanziato più di 500 imprese, ci siamo trovati a gestire situazioni complesse provenienti da imprenditori in difficoltà ma anche causate da imprenditori che hanno più o meno deliberatamente nascosto la loro situazione finanziaria. Da ciò abbiamo tratto alcune conclusioni.
  • All’interno del nostro sistema di scoring, abbiamo previsto un maggior margine di sicurezza in determinate situazioni, nel caso in cui ad esempio il finanziamento venga finalizzato all’acquisto di un’azienda.
  • Siamo sempre più determinati nel perseguire ogni forma di frode rispondendo con tutti gli strumenti previsti dalla legge. Recentemente, abbiamo affrontato a nostro carico 150.000 € di spese legali per recuperare l’importo totale di un credito (500.000 €) con l’obiettivo di trasmettere questo messaggio: rivolgetevi alla nostra piattaforma con la massima serietà. Vi assicuriamo che questa regola verrà applicata. Sempre.
  • October ha fatto progressi per creare quell’Europa del Risparmio che ci sta così a cuore. A Dicembre abbiamo erogato il nostro primo finanziamento nei Paesi Bassi: dopo Francia, Italia e Spagna si tratta del quarto Paese in cui siamo operativi. Oggi impieghiamo in totale 90 persone e il 45% del nostro team lavora al di fuori della Francia. In questi nuovi Paesi nel 2018 abbiamo realizzato il 45% del volume dei nostri finanziamenti.
  • Abbiamo investito molto in tecnologia. Ne parliamo poco, ma questa lettera è una buona occasione per illustrarvi, con due esempi concreti, l’uso che ne facciamo. Abbiamo lavorato molto su 2 elementi fondamentali:
    – Prendere decisioni in modo più efficace (ad esempio, facendo votare il nostro Comitato di Credito attraverso il nostro strumento di comunicazione interna.
    – Misurare analiticamente in quale area del processo di erogazione del credito dobbiamo investire (tecnologia, miglioramento dei processi o team coaching). Tale obiettivo ha portato alla definizione degli SLA (Service Level Agreement) che misurano la nostra efficienza organizzativa in tempo reale. Migliorare, misurare e migliorare di nuovo. Questo è il nostro stato d’animo. E tutto ciò è reso possibile dalla tecnologia.

slack

  • In ultimo, siamo riusciti a raccogliere 32M € di capitale da Idinvest, Allianz, C.I.R. Spa (famiglia De Benedetti) e dai nostri azionisti storici per realizzare le nostre ambizioni. Questo capitale è essenziale per finanziare la nostra crescita e i nostri progetti futuri.

E ora parliamo del futuro!

Entriamo nel 2019 con ancora più convinzione e ambizione.

Allacciamo le cinture di sicurezza.

Il mercato dei finanziamenti alle imprese diventerà più competitivo. Siamo convinti che l’abbondanza di liquidità abbia portato negli ultimi mesi ad un rapporto rischio/rendimento non sostenibile e che questa situazione sia destinato a rientrare nella normalità. Di solito non è facile per un’azienda in crescita agire con cautela e con una attenta gestione dei rischi, ma è quello che facciamo quotidianamente in October investendo a fianco dei nostri prestatori in ciascuna operazione.

Roma non è stata costruita in un giorno.

Soprattutto quando si aprono uffici a Parigi, Milano, Madrid e Amsterdam… (Da notare che manca Francoforte nell’elenco. Stiamo ancora cercando il pilota giusto per guidare il nostro team in Germania).
Spiegare agli imprenditori perché le piattaforme di finanziamento alle imprese possono sostenere la crescita aziendale è la nostra sfida principale. Stiamo creando un mercato che non esisteva fino a quattro anni fa. L’iniziativa Crescere Insieme realizzata in Francia alla fine del 2018 insieme a 11 grandi gruppi (AccorHotels, The Adecco Group, Allianz France, Arkéa, Edenred, ENGIE, Iliad, JCDecaux, SUEZ, Unibail-Rodamco-Westfield e Webhelp) ha raggiunto proprio questo obiettivo. Dopo il successo dell’edizione francese, replicheremo l’operazione in Spagna, Italia e nei Paesi Bassi.

#TechTechTech, #ProcessProcessProcess

La nostra priorità è continuare ad investire in tecnologia con l’obiettivo finale di poter dire “sì” alle aziende in modo più rapido ed efficace ed è proprio per questo che stiamo costruendo il primo team di data scientists nei Paesi Bassi. Grazie alle loro analisi, saremo in grado di migliorare il servizio che offriamo alle aziende e ai prestatori.

Focus sui nostri clienti

Sappiamo che esistiamo perché voi, prestatori e aziende, vi fidate di noi e il nostro obiettivo principale è proprio quello di migliorare costantemente la vostra esperienza. Ad esempio, molti di voi ci hanno chiesto più tempo per studiare i progetti prima di investire, così abbiamo deciso di realizzare un’anteprima dei progetti 48 ore prima che siano aperti al finanziamento.

Infine, permettetemi di ringraziarvi. I vostri incoraggiamenti ci danno grande slancio e ci ricordano perché facciamo il nostro lavoro (e naturalmente leggiamo e prendiamo nota anche delle critiche costruttive ☺️).

Vi auguriamo un felice 2019!

Tweet

« torna indietro all’elenco degli articoli