8 cose da sapere prima di iniziare a prestare.

  1. Da 20 € a 2.000 €, sei tu a decidere!

    Su October sei tu a decidere se e quanto prestare, scegliendo tra i progetti di imprese italiane, francesi , spagnole e olandesi. Il prestito minimo su ciascun progetto è di 20 €, quello massimo di 2.000 €. Prestare con October è completamente gratuito, non ci sono commissioni per la gestione del conto, né per le transazioni (ricarica, prelievo, prestito, chiusura): tutte le operazioni sono gratuite!

I documenti necessari per completare l’iscrizione

Dopo aver aperto un conto October, dovrai caricare alcuni documenti:

Una volta caricati i documenti, il tuo conto sarà verificato entro 48 ore. A quel punto potrai ricaricare il conto con carta di credito o bonifico. Scopri di più

  1. Le tipologie di prestatori October

    October è aperta a prestatori privati e istituzionali. Gli investitori istituzionali investono attraverso Fondo October, che finanzia almeno il 51% dei progetti October. Al Fondo partecipa anche il management di October, che in questo modo allinea i propri interessi a quelli dei prestatori. Alcuni progetti possono essere finanziati soltanto da prestatori privati.

  2. I rimborsi vengono effettuati tra il 15 e il 20 del mese

    I prestiti October sono ammortizzabili. Ogni mese le aziende rimborsano una parte del capitale e degli interessi. Le mensilità sono accreditate sul tuo conto October tra il 15 e il 20 del mese. Per saperne di più.

  3. Solo 1 progetto su 100 viene selezionato

    L’analisi del credito per progetti presentati su October viene eseguita internamente. Per i progetti Standard, gli analisti finanziari di ottobre raccolgono dati quantitativi e qualitativi dell’azienda come gli indicatori finanziari, l’esperienza del management e le prospettive di mercato. Gli Instant Projects sono analizzati dai nostri modelli automatici di scoring chiamati Magpie e Kea, entrambi sviluppati internamente, che utilizzano algoritmi di apprendimento automatico per valutare la probabilità di default di un’impresa. Questi modelli permettono a October di formulare un’offerta di prestito in pochi secondi. Tutti i progetti ricevono un rating da A+ a C-, in base al loro profilo di rischio.

  4. La cosa più importante: la diversificazione!

    La diversificazione è la chiave per minimizzare il rischio di perdita di capitale. Riteniamo che un portafoglio ben diversificato debba contenere almeno 100 prestiti. Per esempio, se vuoi prestare 1.000€ , è meglio prestare 20€ a 50 progetti anziché 100€ a 10 progetti. Per iniziare basta dividere l’importo totale che hai intenzione di prestare per 100, in questo modo otterrai l’importo medio da prestare a ciascun progetto.

  5. La fiscalità

    Gli interessi maturati a partire dal 01/01/2018 sono tassati ad aliquota fissa. October agisce come sostituto di imposta e applica una ritenuta alla fonte del 26% sugli interessi percepiti.  Per saperne di più.

  6. Ritardi di pagamento e default

    Prestare denaro alle PMI è un’attività rischiosa che può comportare una perdita di capitale a causa di ritardi di pagamento o default. October gestisce per conto dei prestatori l’intero processo di recupero del credito. Più precisamente, October si occupa direttamente del recupero in via  amichevole, mentre il recupero in via giudiziale viene gestito da un partner esterno. Per saperne di più.