logo lendix

diventa

logo october
Scopri di piùContinuare a october.eu

< tutti i progetti

Engie

presentato da October Francia

100.000 €

2.5%

24 mesi

A+

E se avessi investito in questo progetto?

investiti su questo progetto, sono…

rimborsati

escluse le tasse

Crea il tuo conto

Attenzione Prestare denaro alle imprese comporta un rischio di perdita del capitale e richiede l’immobilizzazione dei tuoi risparmi.

location

Luogo

Courbevoie, Francia

activity

Settore

Energy

Presentazione dell’azienda

Creata nel 1954, ENGIE è un attore globale leader nel mercato dell’energia. Il gruppo, guidato da Isabelle Kocher, ha 155.000 dipendenti e ha sede a Courbevoie (92).

ENGIE affronta grandi sfide globali come la lotta al riscaldamento globale, l’accesso all’energia per tutti o la mobilità, e offre ai suoi clienti – aziende, privati e professionisti, città e territori – soluzioni e servizi per la produzione di energia che possano conciliare interessi individuali e questioni collettive.

Con 24 milioni di clienti in tutto il mondo, di cui 80 clienti chiave e 350 reti di riscaldamento in 20 paesi, ENGIE lo è:

  • Il principale produttore indipendente di energia elettrica al mondo.
  • Il fornitore leader mondiale di servizi per l’efficienza energetica.
  • Prima rete di distribuzione in Europa.

Le sue azioni sono quotate nelle borse di Parigi, Bruxelles e Lussemburgo.

Presentazione del progetto

Il gruppo chiede 100.000€ su 24 mesi nell’ambito dell’operazione Crescere Insieme. Per il Gruppo ENGIE si tratta di un progetto di comunicazione che sarà realizzato nell’ambito di questa operazione.

Con Crescere Insieme, 11 grandi gruppi richiederanno un prestito su October per indicare alle PMI la strada verso un’efficace diversificazione delle fonti di finanziamento.

Questi gruppi hanno iniziato già da tempo a finanziarsi attraverso canali alternativi al sistema bancario e a diversificare le proprie fonti di finanziamento, ottenendo un accesso semplice e rapido al credito.

Nell’ottobre 2014, la fine del monopolio bancario ha permesso alle PMI di finanziarsi attraverso privati e istituzioni, oltre che attraverso le banche. Ora le PMI hanno a disposizione gli stessi strumenti delle grandi società.

AccorHotels, The Adecco Group, Allianz France, Arkéa, Edenred, ENGIE, Iliad, JCDecaux, Suez, Unibail-Rodamco-Westfield e Webhelp sono le 11 società che partecipano all’operazione, per dimostrare al loro ecosistema di PMI che finanziarsi diversamente è possibile, grazie alle piattaforme di prestito.

Ciascuno di questi 11 gruppi darà alle PMI partner la possibilità di ottenere finanziamenti fino a 1.000.000€, senza alcun costo amministrativo.

Questo progetto rientra nell’operazione Crescere Insieme ed è aperto unicamente ai prestatori privati. A differenza di tutti gli altri progetti presentati sulla piattaforma, gli investitori istituzionali e il management di October non sottoscriveranno i progetti che rientrano in questa iniziativa. 

Opinione dell’analista

Il richiedente è una holding i cui ricavi derivano da servizi fatturati alle sue controllate. L’analisi finanziaria è stata effettuata sul bilancio consolidato, che riflette l’andamento del Gruppo.

Con un fatturato di 65.029.000.000€ nel 2017 e un team di esperti, la società ha un buon andamento dei risultati e un margine operativo a doppia cifra.

Il leggero calo dei ricavi e della redditività nel 2016 e 2017 è dovuto a:

– i) una variazione negativa del perimetro di consolidamento dovuto alla cessione di impianti idroelettrici e termoelettrici commerciali

– ii) un effetto cambio sfavorevole, in particolare il deprezzamento della sterlina rispetto all’euro.

Nel 2017 l’EBITDA è diminuito dell’1,8% a 9,3 miliardi di euro. Escludendo le variazioni dell’area di consolidamento e dei tassi di cambio, l’EBITDA è aumentato del 5,3%.

Nel primo semestre 2018, escludendo le variazioni dell’area di consolidamento e i tassi di cambio, la crescita organica dei ricavi è stata dello 0,8%. L’EBITDA del periodo è stato pari a 5,1 miliardi di euro, in crescita dell’1,3% su base lorda e con una forte crescita organica del +6,2% rispetto al primo semestre 2017.

Il gruppo ha un’ottima capacità di rimborso con un Fixed Charge Cover Ratio (FCCR) previsto di 2,29 e una solida struttura finanziaria, con un rapporto Indebitamento Finanziario Netto/EBITDA previsto di 1,89 e un rapporto Indebitamento/Patrimonio Netto del 41%.

L’analisi del progetto porta ad un rating A+ e ad un tasso annuo del 2,5%.

*Il multiplo FCCR a 2,29 significa che l’azienda ha un margine di sicurezza dell’ 129% rispetto alla sua capacità di rimborsare le scadenze dei debiti.

L’opinione degli esperti è offerta a titolo indicativo da parte del team di credito degli esperti di Lendix, sulla base delle informazioni fornite dall’impresa titolare del progetto e delle informazioni del nostro database (Scores & Décisions, Fichier Bancaire des Entreprises). Questa opinione rappresenta solo un elemento di riflessione nella decisione di un investitore di contribuire al finanziamento di un progetto. 

Punti di forza:

  • Buona performance storica con 24 milioni di clienti in 70 paesi
  • Eccellente capacità di rimborso con una FCCR prevista del 2,29
  • Un attore globale leader nel mercato dell’energia

Punti di vigilanza:

  • Aumento della pressione fiscale e normativa