logo lendix

diventa

logo october
Scopri di piùContinuare a october.eu

< tutti i progetti

Gilles Trignat Résidences

presentato da October Francia

2.075.000 €

7.05%

36 mesi

B

E se avessi investito in questo progetto?

investiti su questo progetto, sono…

rimborsati

escluse le tasse

Crea il tuo conto

Attenzione Prestare denaro alle imprese comporta un rischio di perdita del capitale e richiede l’immobilizzazione dei tuoi risparmi.

location

Luogo

La Tronche, Francia

activity

Settore

Proprietà

Presentazione dell’azienda

Gilles Trignat Résidences è la holding costituita nel 1994 del gruppo Gilles Trignat, attivo nel settore dello sviluppo e della gestione immobiliare. Il gruppo, gestito da Gilles Trignat, conta 11 dipendenti e ha sede a La Tronche (Francia). Gilles Trignat è il creatore del gruppo ed è presente nel settore da 30 anni. Il gruppo costruisce nuove abitazioni principalmente nella grande area di Grenoble, Savoia e Alta Savoia.

Le principali attività dell’azienda sono la creazione e la costruzione di nuove abitazioni di alta gamma.

L’azienda lavora con investitori e clienti privati.

Il gruppo si distingue dalla concorrenza per la posizione di alto livello e la buona qualità dei suoi prodotti.

Per seguire la propria strategia di sviluppo in Savoia e Alta Savoia, il gruppo desidera acquisire l’Hotel-Restaurant Les Cimes, situato a L’Alpe d’Huez. Questa operazione consente al gruppo di acquisire un bene che gode di un’ottima posizione.

Presentazione del progetto

Il signor Bernard Castillan vuole vendere le sue azioni dell’Hotel-Restaurant Les Cimes del valore di 985 000 € e la proprietà delle mura. I signori Dauphin, vogliono anche vendere le loro azioni del valore di 1 600 000 €. Queste valutazioni sono basate sugli standard di mercato. SARL Gilles Trignat Résidences, chiede 2 075 000 € a 36 mesi per finanziare l’acquisistione delle azioni e della proprietà delle mura dell’hotel. Il saldo sarà autofinanziato. Questo progetto sarà realizzato nei prossimi mesi.

Si tratta di un Flexible Bridge Loan, che offre al richiedente la possibilità di pagare anticipatamente e senza commissioni dopo i primi 9 mesi, anche in caso di rifinanziamento da parte di altri istituti finanziari.

L’importo offerto sulla piattaforma è limitato a 1 000 000 €, in linea con i limiti normativi.

Opinione dell’analista

Il richiedente è una holding i cui ricavi derivano da servizi fatturati alle sue controllate. L’analisi finanziaria è stata effettuata sul bilancio consolidato, che riflette l’andamento del Gruppo.

Con un fatturato di 29 639 000 € nel 2017 e un team di esperti, il gruppo ha una buona performance storica ed un margine operativo a doppia cifra.

L’aumento dei ricavi e della redditività è legato allo sviluppo del territorio e ad una buona gestione dei costi. La previsione si basa sui risultati raggiunti nel 2018 con 35 milioni di euro di fatturato e il livello medio di margine degli ultimi anni.

L’impresa ha una corretta capacità di rimborso con un FCCR previsionale (Fixed Charge Cover Ratio / Coefficiente di copertura dei costi fissi*) a 1,07 e un’eccellente struttura finanziaria con un rapporto stimato di Debito Netto / Ebitda di 1,9 e Debito Netto / Fondi Propri del 72%.

Il debito totale è stato riclassificato dalle rimanenze in costruzione con uno sconto conservativo.

A seguito dell’analisi del progetto e dell’impresa, il rating assegnato è di livello B con una corretta capacità di rimborso e un tasso di interesse annuale del 7,05%.

*Il multiplo FCCR a 1,07 significa che l’azienda ha un margine di sicurezza del 7 % rispetto alla sua capacità di rimborsare le scadenze dei debiti.

L’opinione degli esperti è offerta a titolo indicativo da parte del team di analisti del credito di October, sulla base delle informazioni fornite dall’impresa titolare del progetto e delle informazioni presenti nei database dei nostri fornitori di dati esterni. Questa opinione rappresenta solo un elemento di riflessione nella decisione di un prestatore di contribuire al finanziamento di un progetto.

Punti di Forza:

  • Buona performance storica basata su una clientela diversificata;
  • Corretta capacità di rimborso con un FCCR previsto di 1,07 rafforzato dal sostegno degli azionisti;
  • Costruttore esperto in un mercato specifico.

Punto da tenere in considerazione:

  • Attività di sviluppo immobiliare ciclica.