logo lendix

diventa

logo october
Scopri di piùContinuare a october.eu

< tutti i progetti

Le domaine de Drancourt

presentato da October Francia

1.500.000 €

6%

84 mesi

B+

E se avessi investito in questo progetto?

investiti su questo progetto, sono…

rimborsati

escluse le tasse

Crea il tuo conto

Attenzione Prestare denaro alle imprese comporta un rischio di perdita del capitale e richiede l’immobilizzazione dei tuoi risparmi.

location

Luogo

Estrébœuf, Francia

activity

Settore

Ristoranti e servizi di ristorazione

Avviso

Oggi il Domaine de Drancourt è controllato principalmente dai fondi di investimento del gruppo 123IM, che Olivier Goy (fondatore e presidente del consiglio di amministrazione di October) ha creato e gestito fino al 2014. Olivier Goy non è tuttavia più operativo nella 123IM e non ha alcun impatto sulla gestione dei fondi. Inoltre, ricordiamo che i dirigenti di ottobre (compreso Olivier Goy) investono sistematicamente e significativamente in tutti i progetti presentati in October per allineare i loro interessi con quelli dei finanziatori.

Presentazione dell’azienda

Domaine de Drancourt è un campeggio situato a Estreboeuf gestito da Stéphane Cléach dal 2011. Stéphane Cléach dal 2002 è proprietario anche di un altro campeggio, il Yukadi Villaggi Le Logis che ha sede nella Charente Maritime. Entrambi i campeggi impiegano un totale di 25 persone.

Stéphane Cléach, amministratore delegato, ha complessivamente 20 anni di esperienza professionale nel settore alberghiero Outdoor. In precedenza, si è rivolto a Siblu, specializzato nella vendita e nel noleggio di case mobili.

Le attività principali dell’azienda sono:

  • Affitto di alloggi in campeggio e delle attrezzature necessarie come le tende o la casa mobile (MH);
  • Servizi aggiuntivi quali ristorazione, intrattenimento e organizzazione di eventi;
  • Vendita di Case Mobili.

L’azienda lavora con una clientela diversificata ed internazionale in alta stagione e con la clientela residente durante tutto l’anno.

Presentazione del progetto

L’impresa chiede 1 500 000 € per rifinanziare i lavori relativi al parco acquatico, al blocco sanitario, alle strade, all’impianto wifi, ai parchi giochi e alla riqualificazione della terrazza.

L’importo offerto sulla piattaforma è limitato a 735 000 €, in linea con i limiti normativi.