lendix

diventa

logo
Scopri di piùContinuare a october.eu

Utilizziamo i cookies per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito. Proseguendo la navigazione dichiari di essere d'accordo. Scopri di più.

Perchè abbiamo raccolto 32M€ per October?

5 Giugno 2018

Abbiamo raccolto 32 milioni di euro da tutti i nostri azionisti storici (Partech, CNP Assurances, Decaux Frères Investissements, Matmut…) e da 3 grandi investitori europei: il fondo di venture capital Idinvest Partners (oltre 8 miliardi di euro di asset under management), Allianz (leader europeo nel settore assicurativo) e CIR S.p.A. (gruppo industriale italiano quotato alla Borsa di Milano e posseduto in maggioranza dalla famiglia De Benedetti).

Sappiamo bene che la raccolta di capitali è solo l’inizio di un impegno e non costituisce di per sé un fine. Rappresenta una tappa necessaria per raggiungere i nostri traguardi.

Cosa faremo con questi fondi?

1. Trasformeremo il modo in cui le imprese si finanziano e crescono grazie alla tecnologia.

Assumere nuovi dipendenti, acquisire un ramo d’azienda o un concorrente, espandersi…Tutte queste opportunità di crescita non dovrebbero costituire un peso per gli imprenditori e le loro aziende. Abbiamo sviluppato la tecnologia e la customer journey per rendere l’intero processo di finanziamento rapido e totalmente dematerializzato. L’obiettivo è chiaro: consentire ai nostri clienti di concentrarsi su ciò che conta per far crescere la propria azienda. Dietro le quinte, fornire un’esperienza semplice è estremamente complesso. Non è solo l’interfaccia utente a dover essere sviluppata, ma anche l’intero processo decisionale, la sua velocità e affidabilità. La tecnologia è fondamentale per effettuare previsioni più affidabili e, di conseguenza, prendere decisioni migliori e più rapide in materia di credito. Ad esempio, un anno fa eravamo in grado di dare una risposta certa alle imprese in 7 giorni. Oggi lo facciamo in 48 ore e domani il nostro obiettivo è fornire un riscontro in mezza giornata. In definitiva, un compito enorme che è in continua evoluzione e che richiede un investimento significativo a lungo termine.
Il capitale che abbiamo raccolto servirà a finanziare questo progetto.

 

2. Diventeremo leader in Europa continentale

Avremmo potuto limitarci al mercato francese dove ogni anno vengono concessi alle PMI 80 miliardi di euro di finanziamenti. Solo in Francia October ha già prestato più di 160 milioni di euro dimostrando che è possibile raggiungere la redditività. Sappiamo però che i nostri prestatori hanno una mentalità più aperta e che potersi finanziare in modo flessibile e rapido è una necessità condivisa a livello europeo (anche se la regolamentazione può rendere complesso eliminare i limiti geografici). Oggi abbiamo prestatori francesi che finanziano imprese italiane o spagnole e viceversa, promuovendo quella che chiamiamo l’Europa del Risparmio. La correlazione tra la nazionalità delle imprese finanziate e quella dei prestatori è quasi inesistente. Anche l’ambizione di diventare pienamente operativi entro il 2018 in 5 paesi ed entro il 2019 in 7 paesi è un investimento a lungo termine.
Il capitale che abbiamo raccolto servirà a finanziare questo progetto.

Cosa non faremo con questi fondi?

Inondare i canali televisivi e radiofonici con stravaganti campagne pubblicitarie e organizzare grandi feste. Chi ha lavorato con noi sa che non investiamo denaro con leggerezza e che sfruttiamo le nostre risorse con parsimonia. Ogni euro investito deve tenere conto della crescita e dello sviluppo di October. È vero che 32 milioni di euro sono superiori alle nostre attuali esigenze ma garantiranno la flessibilità necessaria per investire in modo rapido e responsabile in nuove opportunità di crescita. Ciò permetterà al nostro team di innovare e di assumere rischi ponderati senza mai sacrificare l’obiettivo a lungo termine al nostro interesse a breve termine.

Rimaniamo concentrati sulla nostra attività principale: prestare denaro alle PMI in modo efficiente

Sappiamo che il nostro successo dipenderà dalla capacità di facilitare l’accesso al credito da parte delle PMI. E sappiamo anche che l’ammontare del capitale che raccogliamo non è un buon KPI (Key Performance Indicator).

Per noi esistono solo due indicatori rilevanti: l’importo prestato e il rendimento al netto dei default. Aumentare il primo tenendo sotto controllo il secondo è la nostra vera sfida. Per mantenerla al primo posto tra le nostre priorità, i membri del nostro team sono prestatori attivi su tutti i progetti finanziati sulla piattaforma. Ogni mese forniamo questi dati in modo trasparente attraverso la nostra pagina Statistiche del nostro sito web. Condividiamo sia i risultati positivi sia quelli negativi per fornire un’analisi imparziale e completa del portafoglio. La trasparenza è un valore aziendale centrale ed è alla base del nostro rapporto di fiducia con gli stakeholder di October.

Questo, non l’ammontare dei fondi che raccogliamo, è ciò che che oggi ci rende orgogliosi.

Grazie ai nostri Partner, Imprese, Prestatori e Azionisti per la lealtà e la fiducia che ci hanno accordato. Facciamo e faremo ogni sforzo per essere all’altezza delle aspettative.

#InsiemeFacciamoCreditoAlleImprese

Team October
Paris – Madrid – Milano- Amsterdam – Franckfurt

« torna indietro all’elenco degli articoli