lendix

diventa

logo
Scopri di piùContinuare a october.eu

Utilizziamo i cookies per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito. Proseguendo la navigazione dichiari di essere d'accordo. Scopri di più.

« Indietro a tutte le storie

C'era una volta... Eldim

Alla fine del 2017, Tim Cook ha visitato l’impresa Eldim. Situata nel cuore di Calvados, vicino a Caen, questa società di circa 60 dipendenti lavora con tutti i maggiori produttori mondiali tra cui Samsung, Apple e LG e fornisce, tra l'altro, una delle tecnologie che consentono all'iPhone X di offrire il riconoscimento facciale dell'utente.

Oltre al canale di finanziamento bancario, Eldim si è rivolta al crowd-lending e ha ottenuto 1.040.000 su October per finanziare l'acquisizione di uno stock di materie prime.

  • business

    Area di attività

    Industria e Tecnologia

  • loan

    Oggetto del finanziamento

    Acquisizione di scorte

  • amount

    Importo finanziato

    1.040.000 €

  • duration

    Durata del finanziamento

    24 mesi

  • interests

    Tasso di interesse

    5%

La storia inizia negli anni ’80 presso il Laboratoire Leti di Grenoble. Per circa dieci anni, Thierry Leroux ha gestito un dipartimento la cui missione era quella di sviluppare apparecchiature elettroniche per la misurazione degli schermi (display, illuminazione, lunghezza d’onda, visualizzazione delle informazioni, colori….): Gli schermi sono la prima cosa che la gente vede. Quando comprano una TV, uno smartphone, un computer o un tablet, questa è la cosa principale che guardano.”

A quel tempo, le misurazioni, così come venivano effettuate a Leti, erano molto lunghe: l’apparecchiatura misurava su un asse e poi veniva spostata per misurare un altro asse e così via. Le misurazioni sono state effettuate una dopo l’altra. Una misurazione della durata di circa un secondo impiegava 5.000 secondi o più di un’ora per verificare l’integrità di un display. Ciò non era assolutamente possibile sulla linea di produzione di un produttore.” Nel 1992, Thierry ha lasciato Leti e ha fondato Eldim per sviluppare, con il suo team, una tecnologia in grado di misurare uno schermo alla volta. Da alcune ore a pochi secondi per misurare uno schermo: la tecnologia proposta da Eldim ha rappresentato un enorme progresso per i laboratori.

La nascita del regno della misurazione

Dopo due anni di ricerca e sviluppo, la tecnologia Eldim è pronta. Il pprè stato presentato negli Stati Uniti nel corso di una conferenza nell’ottobre 1994. Molto rapidamente hanno iniziato a vendere oltre l’Atlantico ai laboratori dei produttori di TV, computer e primi produttori di telefoni cellulari….”già nel dicembre 1994, abbiamo consegnato le nostre prime macchine a Xerox, IBM, AT&T … e molto rapidamente la produzione si è spostata in Giappone con marchi come Matsushita, Hitachi, Sharp, Nec…“. Durante questo primo periodo, i principali clienti di Eldim sono stati i laboratori con display a schermo piatto, in particolare i laboratori a led e a cristalli liquidi, dove i team lavorano alla ricerca e sviluppo di nuove tecnologie. 

Ma nel primi anni del 2000, smartphone, computer portatili e tablet hanno invaso la nostra vita quotidiana. Il team di Eldim capisce molto presto che deve evolvere i suoi prodotti per permettere che le tecnologie sviluppate per i laboratori siano applicate direttamente alle linee di produzione dei produttori. Oggi, questi prodotti sono in tasca a tutti. Non appena c’è un piccolo difetto, la gente non esita a condividerlo sui blog o sui social network. Se i produttori del prodotto finale non vogliono che ci siano lacune a causa di un problema nello schermo o nella batteria, devono effettuare il numero massimo di misurazioni. E quando dici quante più misure possibili, intendi testare ogni componente direttamente sulla linea di produzione.”

Da poche decine a diverse migliaia all’anno

A partire dal 2014, il team lavora a lungo per miniaturizzare la sua tecnologia e ridurre i costi per essere in grado di produrre in grandi quantità e quindi attrezzare meglio le linee di produzione. Già nel 2016, Eldim è stata contattata da alcuni dei maggiori produttori di smartphone, tra cui Apple, che volevano misurare ogni prodotto che usciva dalla loro linea di produzione. La sfida è stata enorme. Il team ha avuto solo pochi mesi di tempo per reagire.

È stato davvero un salto verso l’ignoto. Le quantità richieste erano da 50 a 100 volte superiori a quelle che producevamo. Abbiamo dovuto ripensare completamente l’organizzazione dei team e pensare allo staff di cui avremmo avuto bisogno. Solo perché il nostro prodotto risponde a un problema non significa che saremo in grado di produrne migliaia di copie senza difficoltà. Dovevamo dimostrare che la nostra tecnologia era scalabile.

Thierry ebbe l’idea di assumere un musicista. Non è una persona esperta delle tecnologie sviluppate ma con una buona esperienza nella gestione di gruppi di lavoro, in grado di portare fluidità ed efficienza ai team di Eldim.

https://i1.wp.com/en.lendix.com/wp-content/uploads/sites/2/2018/10/ELDIM-6-1024x640.jpg?resize=1024%2C640&ssl=1

Il nervo della guerra 

L’operazione era ambiziosa. I loro partner finanziari abituali (banche, Bpifrance…..) hanno visto arrivare una richiesta 10 volte più grande del solito e ciò ha sollevato molte domande e reazioni.

Anche se alcuni banchieri pensavano che il rischio fosse troppo alto, la maggior parte delle banche credeva in noi. Con questa sfida, potrebbero effettivamente sorgere questioni di fattibilità tecnica e di scalabilità. Ma ci eravamo già preparati per ordini di questo tipo da diversi anni. ».

In soli 2 mesi, Eldim ha raccolto fondi sufficienti dalle banche ed è riuscita a completare l’ordine in tempo e senza intoppi. Tanto che Apple effettua rapidamente un nuovo ordine. Questa volta la sfida è ancora più impegnativa: Eldim ha metà del tempo per consegnare i prodotti finiti. Non si tratta di passare attraverso le banche. I tempi non consentirebbero loro di rispettare le scadenze imposte da Apple. Thierry ha quindi deciso di utilizzare Lendix, una piattaforma di finanziamento alle PMI. Grazie a poco più di 1.100 finanziatori, Eldim è riuscita a raccogliere un milione di euro in 7 giorni!

Il grande vantaggio di Lendix è senza dubbio la loro organizzazione interna e la velocità con cui sono in grado di prendere decisioni. Il loro team, a differenza di una banca, lavora solo sui finanziamenti. Grazie al sistema di finanziamento partecipativo di Lendix, siamo stati in grado di produrre questo secondo ordine in tempo! ».